NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete senza preventiva richiesta.
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autore e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

giovedì 28 maggio 2015

Come si fa ... la Red Velvet.

Famosa torta negli Stati Uniti ha iniziato ad essere popolare anche in Italia con l'avvento del cake design.
La storia di questa torta è molteplice, c'è chi dice fosse una torta in voga negli anni 20 e narra quello che possiamo definire una leggenda:
si dice che il passeggero di un autobus a San Jose vide salire una signora che cominciò a distribuire a tutti dei cartoncini con la ricetta della Red Velvet Cake. Le chiese spiegazioni e lei raccontò di essere stata qualche settimana prima a cena al Waldorf-Astoria di New York e di aver gustato una torta talmente deliziosa che, una volta tornata a casa, aveva scritto all’hotel per chiedere il nome dello chef che l’aveva creata ed averne se possibile la ricetta.
Qualche giorno dopo aveva ricevuto per posta la ricetta dello chef accompagnata dalla richiesta di pagamento per una cifra esorbitante (chi dice 350 dollari, chi $100; sembra inizialmente fossero $25, comunque cifra più che ragguardevole per l’epoca). Si era subito rivolta ad un avvocato ma lui le aveva confermato che, non avendo esplicitamente richiesto se la cosa avrebbe avuto un costo e di che entità, era tenuta a pagare. La signora aveva dunque pemsato bene di vendicarsi con lo chef del ristorante divulgando il suo segreto a quante più persone possibile.
Qualunque sia la sua storia la Red Velvet è una torta molto buona dal sapore di cioccolato! Io qui ho fatto una versione nake con aggiunta di fiori in wafer paper.
E se vi risulta troppo difficile ... c'è anche il preparato pronto, facilissimo da usare!!!

Ingredienti per tre basi con tortiera da 20 cm di diametro:

- farina 300 grammi
- burro 170 grammi a temperatura ambiente
- zucchero 300 grammi
- 2 uova
- cacao in polvere amaro 14 grammi
- un cucchiaino di estratto di vaniglia
- 6 grammi di sale fino
- latticello 250 grammi
- aceto di mele o bianco 5 grammi (un cucchiaino)
- bicarbonato di sodio 5 grammi (un cucchiaino)

Procedimento:
Accendete il forno a 180 gradi.
Montate il burro con lo zucchero pr una decina di minuti
 
 

Aggiungete le uova, una alla volta
Setacciate il cacao e aggiungetelo al composto insieme al colorante e l'estratto di vaniglia.
 
 
Sciogliete il sale nel latticello e aggiungetelo al composto
Mettete il bicarbonato nell'aceto, appena fa reazione mettetelo nell'impasto, sempre mescolando, alternandolo con la farina.

Versate il composto in tre teglie, infornate per circa 30 minuti a 180 gradi (sempre prova stecchino!!!!)

Una volta raffreddati i tre dischi mettete la pellicola intorno e riponeteli in frigo per qualche ora.

Farcite poi i dischi con crema alla vaniglia o crema al burro con il philadelphia.








lunedì 25 maggio 2015

Come si fa ... un antipasto estivo veloce veloce.




Il caldo non inizia ad arrivare, anzi fa ancora piuttosto freschetto, ma meglio prepararci per tempo, prima o poi il grande caldo arriverà!!!! Intanto ho ripreso dall'armadio l'impermeabile ...






Ingredienti:
carpaccio di pesce spada (potrebbe anche essere di tonno o di salmone)
insalata mista
mela verdolio evo

Arrotolare le fette di pesce spada con all'interno un po' di insalata mista, disporre nel piatto insieme al resto dell'insalata e a qualche fettina sottile di mela verde. Condire con olio extravergine di oliva.

Veloce vero?

venerdì 22 maggio 2015

Come si fa ... la torta Sacher








Sabato e domenica ho frequentato un corso di pasticceria molto interessante presso Italiancakedesign School, la scuola dove insegno ai corsi di cake design. Per una volta tanto ho fatto l'allieva e seguito i consigli del grande Pastry Chef Gennaro Barbato.
Gennaro insegna spesso alla scuola, i suoi corsi sono seguitissimi e ambitissimi, si impara veramente tanto!
E fra i vari impasti, torte e creme preparate c'è stata anche la Sacher torta, una delle mie preferite.
E qui però non può mancare un piccolo accenno storico!!!!!
Si narra che nel 1832 a Vienna Franz Sacher, giovane apprendista cuoco alla corte del Principe Metternich,dovette improvvisare un dessert speciale per alcuni ospiti di riguardo...  a causa dell’improvvisa malattia del capo cuoco.
Lui creò una delicata torta al cioccolato con la farcitura di marmellata di albicocche  e ricoperta con una ricca glassa di cioccolato.
Ancor oggi i segreti della torta Sacher sono gelosamente custoditi dalla pasticceria dell'Hotel Sacher di Vienna,dove tra parentesi lavorò come cuoca la mia bisnonna!

 Qui di seguito una ricetta per la Sacher, ovviamente non l'originale ... visto che quella non possiamo saperla.


Ingredienti per la torta:

Confettura di Albicocche
Burro a temperatura ambiente 250 grammi
Zucchero semolato 250 grammi
Rum 
Uova intere 4
Cioccolato Fondente  125 grammi
Lievito  7 grammi
Farina 00 250 grammi

Ingredienti per la ganache da copertura
Cioccolato Fondente 250 grammi
Panna 125 ml.






Procedimento:


Montare il burro morbido con lo zucchero con il Rum, aggiungere poco alla volta le uova, fondere il Cioccolato a 45°C (usare un termometro per il cioccolato) e per ultima la farina preventivamente setacciata con il lievito.












 
Aggiungere all'impasto il cioccolato amalgamando piano con l'aiuto di una spatola , imburrare la tortiera da 25 cm e versare il composto, cuocere a 180°C per 50 min.circa




















Ingredienti per la ganache da copertura:

Cioccolato Fondente 250 grammi
Panna 125 ml.


Procedimento: sciogliere il cioccolato , riscaldare la Panna  e mescolarla al Cioccolato fuso,amalgamare bene il tutto, anche con l'aiuto di un Cutter ad immersione.

 Assemblaggio della torta:



Pareggiare la torta tagliando l'eccesso, girare la torta, dividerla in due parti, inzuppare con la bagna i due dischi,







spennellare con la marmellata di albicocche, adagiare la Torta su una griglia e glassare con la Ganache ottenuta, far colare bene l'eccesso di ganache










 Poi mettere in frigo la torta, alla fine decorarla a piacere con cioccolato fuso in un conetto di carta da forno






 E qui in fondo vi metto la foto del tavolo finale con tutto quanto prodotto nelle due giornate di corso.










giovedì 14 maggio 2015

Come si fa ... il plumcake bicolore




Questo plumcake variegato è molto facile e veloce da fare, oltre che essere buonissimo.

E' ideale per la prima colazione e la merenda, se ne avanza tenetelo avvolto nella pellicola  e dura giorni.

INGREDIENTI
250 di farina
200 di zucchero
3 uova
1 yogurt naturale bianco
100ml di olio d’oliva
50 di latte
1 presa di sale
1 bustina di lievito
1 Vanillina
2 cucchiai di cacao amaro


In una ciotola montate le uova intere con lo zucchero usando il minipimer o similare con un pizzico di sale.
Poi aggiungete lo yogurt il latte la farina il lievito e per ultimo l'olio mescolando bene il tutto.






Mettete una parte dell'impasto ottenuto in un'altra ciotola e aggiungete il cacao amaro mescolando per bene.












Imburrate e infarinate uno stampo e versate prima un po' del composto bianco, poi il composto al cacao e infine ricoprite con la parte dell'impasto bianco rimasto.

Mettete in forno a 180 gradi per circa 40 minuti. Attenzione alla temperatura e ai tempi del forno, variano molto, io con il mio preferisco 160 gradi e 50 minuti, in ogni caso la prima volta controllate e prima di tirarlo fuori dal forno fate la prova stecchino per vedere se è cotto.
All'inizio il plumcake fa una piccola crosta che poi ci spacca e inizia a gonfiarsi, è normale.
Se volete si può spolverare con lo zucchero a velo.



mercoledì 13 maggio 2015

Come si fa ... strudel alle pere, uvetta e cannella.

Qualcosa di veloce per quando hai poco tempo a disposizione? basta una confezione di pasta sfoglia, qualche pera e in un attimo lo strudel è pronto!



Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia pronta
2 pere non troppo sugose
1 manciata di uvetta sultanina
cannella
1 cucchiaio di zucchero di canna
marmellata

Procedimento:

Mettete a mollo in acqua l'uvetta, accendete il forno a 180 gradi.
Sulla sfoglia, con sotto la carta da forno, mettete uno strato sottile di marmellata.
Sopra mettete le pere tagliate a pezzetti, l'uvetta, lo zucchero di canna e una spolverata di
cannella.
Chiudete bene la pasta su sè stessa in modo che non fuoriesca nulla nella cottura, infornate per 40 minuti circa, finito!
Spolverate la parte superiore con zucchero di canna

Se volete potete servire con crema al limone.


giovedì 30 ottobre 2014

Come si fa .... biscotti di frolla al cacao.

I biscotti di pasta frolla sono facili da fare, veloci, e molto ma molto buoni!!!! Quelli al cacao ne sono una variante, se poi aggiungete una gratuggiatina di scorza di arancia o un pizzico di cannella avranno un profumino delizioso.
Questi in particolare poi li ho decorati usando un preparato per Ghiaccia Reale.



INGREDIENTI:

- 450 grammi di farina
- 250 grammi di burro freddo da frigo
- 150 grammi di zucchero
-  50 grammi di cacao amaro
-   1 uovo  intero
- buccia di arancia gratuggiata oppure cannella q.b.

PROCEDIMENTO:

1) IN PLANETARIA:

Spezzettate il burro, mettete nella ciotola della planetaria tutti gli ingrdienti, montate la foglia, mettete
in moto a velocità 1, appena il composto si è compattato ponetelo in frigo coperto da pellicola per circa un'oretta.

2) A MANO:

Mettete la farina e lo zucchero e il cacao insieme sul tavolo, fate un avallamento, mettete al centro l'uovo  intero, iniziate ad impastare, aggiunete i pezzetti di burro e quando avete un impasto compatto riponete in frigo come sopra.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Preriscaldate il forno a 180 gradi, prendete il panetto di pasta frolla, stendetelo col mattarello, con le formine tagliate i biscotti nelle varie forme, infornate per circa 12 minuti, il tempo varia a secondo dello spessore della frolla e della grandezza del biscotto.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I vostri biscotti sono pronti!!!!! Se poi li volete decorare con la ghiaccia reale .... stay tuned! A breve il procedimento.





lunedì 6 ottobre 2014

Come si fa ... la torta Molly, ovvero la ciambella ....

Il cake design è di moda, con a volta la battuta: belle torte ma poco buone! Ma anche le pizze a volte sono poco buone ... dipende dal pizzaiolo!
A parte gli scherzi è di moda come base  una torta detta oramai da tutti nel settore "la torta Molly" dal nome di una nota e bravissima cake designer. In realtà questa ricetta non è altro che quella di una ciambella in giro da diversi anni, io stessa l'avevo postata nel lontano ottobre 2009, ossia ben cinque anni fa riprendendola da altre blogger (come chiaramente specificato) qui potete vedere il link.
Sia chiaro, non sto facendo polemica, in questo mondo che di dolce ha ben poco ma di veleno molto manco solo io ad innescarne!!! E spero che questo sia ben chiaro ...
Vi faccio copia incolla di una ricetta stravecchia che però ora tutti vogliono provare, molto buona e facile da fare, si usa la panna come grasso al posto del solito burro o della margarina o dell'olio di oliva come di solito. Il risultato? Una torta buona, molto buona, che può essere mangiata così come è per colazione o merenda oppure se adeguatamente farcita e ricoperta può essere usata come base per una torta da decorare con pasta di zucchero.



Ingredienti:
  1. 250 dl di panna.
  2. 250 gr. di zucchero.
  3. 250 gr. di farina.
  4. 1 bustina di lievito.
  5. 3 uova grandi.


Mescolare i tuorli con lo zucchero



























Aggiungere la farina e il lievito,
poi aggiungere la panna.













Montare gli albumi a neve e aggiungerli al composto.













Imburrare e spolverare di farina una tortiera, versare il composto.








Mettere nel forno preriscaldato a 160 gradi per 40 minuti circa, prima di togliere la ciambella dal forno provare la cottura con uno stecchino.