NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete senza preventiva richiesta.
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autore e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

sabato 5 giugno 2010

Come si fa ... la crostata con la frutta.




Ieri una giornata tremenda, con problemi uno via l'altro. Il figlio n.1 con ascesso a un dente del giudizio, l'altro figlio n.2 che doveva tornare dagli USA (finalmente) dopo 5 mesi e non aveva abbastanza soldi sulla carta prepagata per pagare la seconda valigia al chek-in, in casa accumulate 17 (letto bene, disciassette) camicie da stirare, e verso sera la bella notizia che il volo di ritorno di n.2 era inesistente, avevano cambiato gli orari e l'agenzia si era dimenticata di avvisarci. Per un pelo perdeva l'aereo ... Col figlio n.3 per fortuna tutto regolare.
Stamattina siamo andati a prendere n.2 all'aeroporto, è stato bello ritrovarsi tutti insieme:)
e ho pensato di preparargli una crostata di frutta, fragole e mirtilli.

Ecco la ricetta:
Non ho fatto la pasta frolla come base ma ho usato la ricetta del rotolo, viene una base soffice e molto buona, facile anche da tagliare.

Ingredienti:
100 grammi di farina
100 grammi di zucchero
4 uova

Per la crema pasticcera:
170 dl. di latte
2 tuorli d'uovo
50 grammi di zucchero
12 grammi di farina bianca
1/2 stecca di vaniglia

e poi frutta tagliata.

Procedimento:




Sbattere le uova con lo zucchero, poi versare poco alla vlta la farina continuando a mescolare.
L'impasto risulta abbastanza liquido.










Imburrate e infarinate uno stampo per crostata.
Versate il composto e mettetelo in forno a 180 gradi (attenzione che ogni forno ha temperature e tempi diversi)per 15 minuti circa.









Quando si raffredda la base della crostata tende a ritirarsi da sola dallo stampo, quando è fredda appoggiate sopra il piatto da portata e rovesciate il tutto.








Mettete sopra la crema pasticcera che intanto avete preparato, qui la ricetta, e poi decorate a piacere con la frutta.
Io non metto sopra la gelatina, non mi piace molto, ma volendo si può fare.
Tenete la torta in frigo, con questo caldo .....



Queste sono le mie prime fragole direttamente dal balcone.










Potrebbe interessarti:

bavarese alle fragole
bignè

plumcake







Con questa ricetta partecipo alla raccolta: Ricette per la felicità.

19 commenti:

  1. Che brava mammina...ma dai, davvero dall'agenzia non t'hanno avvisato?...
    Che bello ritrovarsi dopo tanto tempo, immagino la gioia!
    Bella torta fresca e deliziosa...
    le piantine di fragole regalano belle emozioni vero?
    Bacioni cara e buon fne settimana ^_^

    RispondiElimina
  2. @Pagnottella: il non aver avvisato dell'anticipo del volo è stata la perla finale di questa agenzia, non hai idea di cosa è successo in questi mesi, quando mi sarà sbollita la rabbia farò qualche post sulla vicenda per mettere in guardia i genitori dal fidarsi di certe persone. Ciao e buon weeek-end.

    RispondiElimina
  3. Meravigliosa questa crostata con la frutta!!! E' uno dei dolci che adoro di più!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  4. @FranGrazie, e finalmente sono riuscita ad aggiungerti al mio elenco blog personale qui di fianco, pensavo non si potesse fare perchè non usi blogspot o splinder, invece si può eccome. Ciao e buon week-end.

    RispondiElimina
  5. FA VO LO SA!!!complimenti!!!ciao!!

    RispondiElimina
  6. quando le giornate sono storte!!!!! ora che vi siete riabbracciati le cose andranno meglio , spero anche per l'altro figlio con l'ascesso.
    la torta è deliziosa, ottima idea la base morbida.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  7. Ohhhhhh ma grazie Mariacristina!! :) :) :)

    RispondiElimina
  8. Ciao,complimenti per il tuo blog ,e' pieno di ricette carinissime ed appetitose.Ho la sensazione che saro' spesso da queste parti....
    Un salutone.

    RispondiElimina
  9. @Federica: grazie, a presto1
    @Rebecca: Grazie per il conforto, ma che giornate, a volte si vorrebbe scappare il più lontano possibile.
    @Franci: grazie a te:)

    RispondiElimina
  10. @Edith benvenuta, ho fatto un salto veloce da te ma di tempo in questi giorni ne ho proprio poco, mi riprometto di ripassare prossimamente, e grazie!

    RispondiElimina
  11. ottima idea usare la base del rotolo, più leggera della frolla e adattissima a questo primo caldo :) complimenti!

    RispondiElimina
  12. Posso solo immaginare l'emozione che hai provato nel riabbracciarlo :-)
    Comunque ho a vuto modo di seguire le vicende di due ragazzi che anche loro quest'anno facevano l'high school year e se ti può consolare anche a loro ne sono successe non poche. So di alcune ragazze amiche di questa di cui avevo notizie che hanno lasciato a metà anno disperate...solo di una so che è stata benissimo, non quest'anno però. E' passata daì!
    Volevo chiederti un consiglio: ho fatto una pastrafrolla con una crema alla nutella; nella crema c'è solo u tuorlo, perchè era per una torta piccola piccola. Secondo te quanto tempo la posso conservare in frigor? Considera che è tutta roba cotta, cioè la crema è stata cotta prima e poi di nuovo co la torta. Grazie! Non vorrei far star male qualcuno, da quando molti anni fa abbiamo preso un virus tipo salmonella ho il terrore in estate!
    E ovviamente la tua torta è bellissima, un giorno mi spiegherete come fate a trovare le fragole della stessa dimensione ^^

    RispondiElimina
  13. @Tibia: i miei figli brontolavano sempre che con la base di frolla era difficile da mangiare, ora non brontalano più!

    RispondiElimina
  14. @LVB: grazie del sostegno, ma non hai idea di quanto io sia furente. Stamattina c'è stata l'ultima perla "dell'organizzazione" così assurda che ne faccio un post quanto prima. E quando sarò sbollita per bene, tipo a settembre, di post ne farò parecchi per raccontare e mettere in guardia chi pensa di affidare a certe agenzie i figli.
    Per quanto riguarda la tua torta, col caldo che fa io la mangerei quanto prima, penso 2-3giorni max. in frigo. Se ti può essere utile, io non l'ho mai fatto ma mia suocera, che cucina molto bene, è solita a mettere le torte in frezeer.

    RispondiElimina
  15. @LVB:dimenticavo, le fragole mica sono tutte grandi uguali, io le taglio a fette e uso sono le più grandi, il resto lo metto in una macedonia, morale uso un sacco di fragole:)

    RispondiElimina
  16. che dolce rientro! e che meravilgia di torta, oltre che per il palato è un piacere per la vista, che aiuta l'appetito!

    RispondiElimina
  17. Sei una mamma davvero come si deve, anche a me piace essere accolta a casa dopo un viaggio - poi così lungo come quello di tuo figlio - con un piatto pensato apposta per me! e quasta crostata mi farebbe passare tutte le nostalgia che solitamente si hanno quando si torna da un bel posto (considera che sono appena rientrata da Londra! :P )
    Grazie per la ricetta! un abbraccio
    Giulia

    RispondiElimina
  18. Adoro le crostate di frutta e questa è meravigliosa!!
    Volevo rispondere alla domanda che mi hai fatto sui coloranti per la pdz: io li compro in un negozio che vende prodotti per dolci, come la frutta secca, gli zuccheri e le decorazioni varie, oppure su internet, c'è questo sito che è molto ben fornito http://www.lineacarta.net/
    Spero di esserti stata utile :)
    Un bacio.

    RispondiElimina
  19. @Luci: Carissima, grazie e un bacio alle bimbe!
    @Juls: Benvenuta, la nostalgia per lui è amcora tanta, si è veramente affezionato alla famigli amenricana. Appena ho un po' di tranquillità passo a trovarti!
    òDanea: grazie per le informazoni, sei stata gentilissima:)

    RispondiElimina

Se lasciate un commento mi fa piacere, ma NON VERRANNO PUBBLICATI I COMMENTI SENZA NOME. E saranno cancellati i commenti che altro non sono che pubblicità commerciali
Thank you very much for sharing your thoughts with me!